martedì 28 luglio 2015

Opinione: "Il mondo che non vedi (Le Cronistorie degli Elementi 1)", di Laura Rocca



Titolo: Il mondo che non vedi (Le Cronistorie degli Elementi 1)
Autrice: Laura Rocca
Pagine: 633



*°* °*° *°* °*° *°*

TRAMA


“Non hai due vite Celine, ne hai una sola, la vecchia ha cessato di esistere pochi giorni fa.
La vita è un flusso continuo, non puoi arrestarla o dividerla.”



Celine, diciottenne timida e schiva, dopo la morte dei suoi genitori adottivi, accetta l’ospitalità del suo migliore amico Matteo diventando in seguito la sua ragazza.
Dopo l’ennesimo evento spiacevole si risveglia in lei una strana energia che la disorienta. Turbata attraversa la laguna di Venezia rifugiandosi nella casa della sua infanzia, ma lì la tristezza l’assale. Il meraviglioso giardino dei suoi ricordi è ormai arido. Piangendo poggia la mano sulla terra spoglia causando qualcosa di inimmaginabile: un’energia sconosciuta fuoriesce dal suo corpo e tutto riprende vita lasciandola incredula e spaventata.
In poche ore la sua esistenza verrà stravolta intrecciandosi a filo doppio a quella di Aidan e dei Custodi degli Elementi, una razza che può usare gli elementi per contrastare Fàs, il malvagio Spirito del Vuoto. Conoscerà un mondo di cui fino a ieri non sapeva nulla e di cui anche lei scoprirà essere parte. Molte domande esigeranno risposta e la strada da percorrere sarà lunga e richiederà a Celine di mettere in gioco se stessa come mai aveva fatto prima.



Cosa faresti se scoprissi un mondo di cui fino a ieri ignoravi l’esistenza?
Se sapessi di avere dei poteri e delle capacità che non credevi possibili?
Celine voleva solo essere normale, come tutte le sue coetanee, avere degli amici, uscire, divertirsi, innamorarsi, ma il destino aveva in serbo altro per lei; una scelta che non si sarebbe mai aspettata di dover compiere.
Cosa sceglierà di fare?
Accetterà un nuovo destino imposto piegandosi a esso o sceglierà l’amore?
Combatterà per ciò in cui crede o si rassegnerà a compiere ciò che deve?
Sceglierà se stessa o il bene di tutti?
Celine compirà un viaggio di crescita all’interno di queste pagine, un viaggio che cambierà la sua vita, che la farà crescere, che le imporrà di rinunciare a ciò a cui tiene, ma che soprattutto la spingerà a lottare.
Potrà contare solo sulle sue forze, e dovrà farlo mettendosi in gioco come mai aveva fatto prima, non potrà mai più lasciarsi alle spalle questo nuovo mondo, non avrà la possibilità di tornare alla sua vita precedente dimenticando ciò che scoprirà.
Quando “Il mondo che non vedi” le aprirà le porte, nulla potrà mai più tornare come prima.



*°* °*° *°* °*° *°*

AUTRICE

Laura Rocca nasce a Genova, quasi 35 anni fa, sul morire dell’estate. Forse è per questo che ama tanto l’autunno e, ogni anno, non vede l’ora che la “bella stagione” si concluda.

Non finiscono certo qui le caratteristiche che la contraddistinguono dagli altri, anzi. Sin da piccola ha sempre vissuto più nei suoi mondi fantastici che non in quello reale; alle elementari la sua più cara amica condivideva questo modo di essere. Ricorda ancora con divertimento quando, durante le lezioni, immaginavano che, un grosso chiodo bitorzoluto piantato nel muro dell’aula, fosse la porta segreta per il “Paese delle meraviglie” e, unite, progettavano di entrare la notte, dentro la scuola, per riuscire a varcare le soglie di questo mondo fantastico che, altrimenti, durante il giorno non sarebbe stato possibile raggiungere.

Crescendo ha iniziato a tenersi per sé certe fantasie, poco adatte ad un’adolescente, ma sentiva il bisogno di viverle in qualche modo. E’ nato così il suo amore per la scrittura. Pomeriggi interi spesi a dipingere, tramite la penna ed un vecchio diario, mondi incantati che solo lei poteva vedere. A 13 anni il suo più grande desiderio era iscriversi al liceo classico, purtroppo le cose sono andate in maniera differente.

Dopo aver seguito i consigli di persone più adulte e più sagge si è iscritta a ragioneria, ed è stato il momento in cui ha deciso che, nella vita, è meglio scegliere per sé stessi e non farsi condizionare. Nonostante il corso di studi non fosse proprio adatto ai suoi desideri si è regolarmente diplomata nel 1999 con la speranza di potersi iscrivere a lettere. Sfortunatamente la vita ha deciso diversamente, ma non per questo ha abbandonato la sua passione per la scrittura, anzi, ha trovato il modo di esaltare le sue doti attraverso un lavoro che non amava particolarmente, quello di commessa presso un negozio di elettrodomestici. Dal 2005 al 2011, infatti, ha curato un blog su Splinder, piattaforma ormai dismessa, dove raccontava le sue vicissitudini lavorative con ironia e il giusto pizzico di sarcasmo.

Da allora ha sempre scritto: poesie, piccoli racconti e fiabe, ma non ha mai avuto il coraggio di mostrarli a nessuno fino a quando, nel settembre 2013, ha deciso che era ora di provare a realizzare l’unico sogno a cui teneva davvero: scrivere e pubblicare un libro fantasy.

Inizia così l’avventura con word e “Le Cronistorie degli Elementi”, nel giorno del suo 33esimo compleanno, il 19 di settembre.

La stesura del libro è terminata un anno dopo, ma la parte più difficile doveva ancora iniziare: revisioni, correzioni, la ricerca della persona giusta per la copertina; scoprire che un editing professionale era troppo costoso per le sue tasche e ritrovarsi a dover provvedere allo stesso da sola, e tanti altri piccoli intoppi e gioie che l’hanno portata fino alla pubblicazione.

Nel gennaio 2015 ha aperto un blog su wordpress dove parla della sua seconda più grande passione: l’epoca vittoriana. Vi sono anche pubblicati romanzi a puntate ambientati nell’Inghilterra del 1800.

Crede fermamente che un sogno vada sempre perseguito, con tutte le forze e tutti i sacrifici che ci vogliono per realizzarlo; i sogni sono ciò che rende “prezioso” un essere umano, sono il nutrimento dell’anima e della vita ed il motore che ci spinge ad andare avanti.
Nella vita di tutti i giorni fa l’impiegata e collabora con un’associazione a tutela del furetto di cui è anche socia fondatrice.
(da http://www.laurarocca.it/autrice/)




*°* °*° *°* °*° *°*



OPINIONE


Questo libro l'ho scoperto grazie all'autrice, che fa parte come me di un gruppo di blogger. Dopo aver creato ed iniziato un BlogTour dedicato al suo libro, ha deciso di regalarne una copia a vari membri del gruppo, oltre a chi l'ha aiutata a iniziare a far conoscere il suo lavoro...e, fortunatamente per me, sono stata inclusa in questa lista.

Sono sincera, per il primo 10/15% del libro ero un pò quasi seccata nel leggere.
Ci tengo a precisare che mi ero appena lasciata alle spalle "Bioshock: Rapture", una storia a cui sono molto affezionata...e sfido chiunque ad iniziare una nuova lettura con ottimo spirito dopo aver chiuso un libro che ci è piaciuto molto.

Continuavo a vedere collegamenti tra quello che leggevo e le solite storielline urban/fantasy che ho letto e straletto, e che mi hanno davvero stufato.
Ero anche demoralizzata, perchè pensavo: sarà così fino alla fine?!?
Invece NO!

Per fortuna ho iniziato ad ingranare con la storia e vedere oltre il "banale" o lo "stereotipo" in cui fin troppo spesso mi imbatto, sopratutto all'inizio di molti racconti, e che continuano in questa maniera fino alla fine.
Beh, posso già dirvi che questo non è assolutamente di questa categoria!!!

Dopo l'inizio zoppicante, la storia si è ampliata davanti a me, mostrandomi qualcosa di davvero originale, un racconto nuovo e fresco, che non tornava ai soliti modelli, ma che proseguiva lungo il suo cammino portandomi con sè a scoprire queste meraviglie, mano a mano che Celine le scopriva.
Eh, si, anche se lei non sarà la voce protagonista assoluta, sarà in ogni caso la voce più importante. Lascerà spazio anche ad altri, ma è e resta lei la protagonista.
Una normale umana che scopre di essere qualcosa di più.
All'inizio, come dicevo, un pò "stereotipata": la tipica ragazza goffa ed impacciata, solitaria, che (come un pò tutte) sogna di veder stravolta la sua vita,
ciò che accade con la comparsa di Aidan (ovviamente bello e carismatico), che la porterà nel suo mondo....Ma tutto quì!!
Per il resto, la storia non rimane mai banale, anzi, continua ad evolversi e con essa vediamo mutare anche la protagonista. La vediamo crescere e prendere spessore tra le pagine, togliendosi come una brutta maschera quello "stereotipo" iniziale, e mostrarsi per l'originale che è.
Una donna, anche se giovane, con un carattere forte e (finalmente) una protagonista con le palle, nonostante le debolezze, come chiunque....Opinione completa su Ciao.it


*°* °*° *°* °*° *°*



IL BLOGTOUR


Se volete maggiori informazioni, vi lascio le vecchie tappe del tour:

La Saga - Parliamo di libri
L’estratto - Devilishlystylish
I personaggi - Everpop
La Copertina - Le Recensioni della libraia
Il Booktrailer - Lettere d’inchiostro
Approfondimento personaggi - Oltreyume
Anteprima uscita - Leggimi Scrivimi
L’autrice - Questione di Libri
Gallaibh - La Capitale dei Custodi Salotto dei libri
La trama - Leggendo Romance
Gli elementi - On Rainy Days



*°* °*° *°* °*° *°*



DOVE COMPRARLO

Su Amazon:
Kindle: 0,99€




Ed ora.....ASPETTIAMO IL SEGUITO!!!!! ^.^

1 commento:

  1. Ti ringrazio moltissimo per la recensione ben fatta e approfondita, lo scopo era proprio quello: scrivere qualcosa che sembrasse seguire uno schema e poi spiazzare il lettore con qualcosa di totalmente nuovo. Ho sempre detto che Celine sarebbe stata una protagonista diversa, che avrebbe stravolto il ruolo "imposto" della classica protagonista e sono felice che tu lo abbia notato così come molti altri che me ne hanno fatto menzione.

    RispondiElimina