sabato 25 aprile 2015

25 Aprile 2015: 70 anni dalla liberazione!

"Era giunta l'ora di resistere;
era giunta l'ora di essere uomini:
di morire da uomini per vivere da uomini"

Piero Calamandrei


*°* °*° *°* °*° *°*

«Pierre bestemmiò per la prima ed ultima volta in vita sua. Si alzò intero e diede il segno della ritirata. Altri camion apparivano in serie dalla curva, ancora qualche colpo sperso di mortaio, i partigiani evacuavano la montagnola lenti e come intontiti, sordi agli urli di Pierre. Dalle case non sparavano più, tanto erano contenti e soddisfatti della liberazione. Johnny si alzò col fucile di Tarzan ed il semiautomatico… Due mesi dopo la guerra era finita.»
{Beppe Fenoglio - Il partigiano Johnny -}

"Sulla Resistenza ormai sono state dette e scritte così tante parole e si sono viste così tante immagini che il rischio più preoccupante è l’oblio pianificato. E in Italia sono in troppi quelli che preferiscono dimenticare (non solo la Resistenza e i partigiani). O uno, per volontà e motivazioni personali, sa orientarsi nel labirinto di memorie, di interpretazioni storiografiche e di polemiche politiche, oppure forse è più utile prendere uno zaino e infilarsi un paio di scarponi. Per ricordare bisogna camminare."
{Diego Marani}

"Un'idea che non trova posto a sedere è capace di fare la rivoluzione."
{Leo Longanesi}

"La libertà è come l’aria: ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare."
{Pietro Calamandrei}

Citazioni da Quaderni Dall'Inferno

*°* °*° *°* °*° *°*

"Il mondo è un bel posto e vale la pena lottare per esso"
Ernest Hemingway, Per chi suona la campana, 1940

Ci sono uomini che lottano un giorno e sono bravi, altri che lottano un anno e sono più bravi, ci sono quelli che lottano più anni e sono ancora più bravi, però ci sono quelli che lottano tutta la vita: essi sono gli indispensabili.
- Bertolt Brecht -
Citazioni da La cultura negli aforismi


*°* °*° *°* °*° *°*



Non c’è niente di meno pacifico della liberazione, e quindi niente nella liberazione che possa essere accostato a qualcosa di pacificato.

Buon 25 aprile, sì, ma non a tutti.
A tutti quelli che non credono sia finita là, e sanno che la resistenza non è un fatto ma una conquista.
A quelli che si svegliano la mattina, e tengono già mal di testa per il giorno che li aspetta.
A quelli che nonostante quel giorno, con le unghie e con i denti, stanno ancora combattendo.
Alla mia terra, che martoriata non si arrende.
A tutti quelli che si oppongono al biocidio, ai comitati no inceneritore, ai comitati territoriali, agli acerrani.
Agli abitanti del campo rom di Scampia, e a tutti gli altri abitanti di tutti gli altri campi rom.
Ai migranti che sono arrivati, a quelli che arriveranno e alle nostre braccia che li accoglieranno come fratelli.
A Kobane, ai curdi, e a tutti quelli per cui è 25 aprile tutti i giorni.
Ai valsusini.
Ai no muos.
Ai no dal Molin.
Ai no triv.
E a tutti i no che è ancora assurdo dover ribadire.
Alla famiglia Giuliani, alla famiglia Aldrovandi, alla famiglia Cucchi, alla famiglia Esposito, alla famiglia Bifolco eccetera, eccetera, eccetera.
A tutti i professori che hanno spiegato agli studenti di che stiamo parlando.
A tutti gli studenti che non ci stanno a fare solo gli alunni di qualcuno.
A tutti gli operai, ma pure ai disoccupati, ai precari, e a tutti quelli che lavorano per un altro.
Ai miei genitori, che mi hanno insegnato la resistenza e la dignità ogni giorno.
Ai miei compagni, a quelli vicini e a quelli lontani, ovunque stiano e qualunque strada abbiamo deciso di prendere, per tutte le cose diverse che facciamo e per tutte le cose uguali che pensiamo, perché veniamo dallo stesso pezzo di mondo, quello che sta da una parte e non da un’altra.
A tutti gli scugnizzi di ieri e di oggi.
E a me che, nonostante tutto, tengo botta.

Non a Tutti

*°* °*° *°* °*° *°*




Il 25 Aprile ricorre l’anniversario della liberazione d’Italia, rappresenta un giorno fondamentale per la nostra storia : la fine dell’occupazione nazista in Italia e il termine del ventennio fascista. Molti sono stati i protagonisti che hanno permesso di scrivere queste pagine di storia: uomini ma anche donne, le quali, purtroppo, sono poco presenti a livello storiografico. Furono le donne infatti a mandare avanti l’Italia coltivando terre e crescendo i figli, ricoprendo sia il ruolo di padre che quello di madre mentre molti uomini erano lontano da casa. Furono le donne a nascondere i partigiani. Furono le donne a combattere nella Resistenza e a dare un contributo decisivo e fondamentale. Furono anche le donne a partecipare e a contribuire attivamente alla fine del regime fascista. In onore di questo giorno vogliamo omaggiare la memoria di queste donne coraggiose raccontando alcune delle loro storie. Tantissimi sono i loro nomi ed è impossibile inserirli tutti in un unico articolo, perciò per chi volesse ulteriormente approfondire l’argomento, consigliamo la pagina Antifascismo Femminista, ricca di biografie e informazioni riguardanti le partigiane.

Articolo con il link completo su: Bambole spettinate e diavole del focolare

*°* °*° *°* °*° *°*



Il 25 Aprile di 70 anni fa l'Italia usciva dalla tragica esperienza del nazifascismo, grazie anche alla resistenza di tanti cittadini che a costo della propria vita hanno lottato per la libertà degli altri.
Il ricordo di quel giorno ci porta a pensare anche a tutti i prigionieri di oggi compresi i milioni di ‪‎animali‬ ammassati negli allevamenti intensivi e nei laboratori.
Oggi come ieri c'è bisogno di resistere, resistere e resistere.

Da Animal Amnesty



*°* °*° *°* °*° *°*


LEGGERE
Per capire e non dimenticare!

(Cliccate sul Libro per Leggere la Trama)




Se avete altri titoli da aggiungere, scriveteli nei commenti!

Buon 25 Aprile!

venerdì 24 aprile 2015

ALIEN BOOK TAG



L'avrete intuito un po' tutte che non sono molto normale....beh, dopo questa di sicuro!
Visto quanti book tag ci sono e stanno uscendo, mi son detta: Perché non crearne uno io?!
E (non chiedetemi da dove, perché non lo so nemmeno io) mi è venuta l'idea della serie fantasy/horror

Alien


Spero vi piaccia (se fa schifo DOVETE dirmelo!), perché se no non è detto che sia l'ultima mostruosità che creo ;)




*°* °*° *°* °*° *°*


NOSTROMO
(L'astronave sulla quale viaggia l'equipaggio)

Un libro ambientato nello spazio o su un astronave

*°* °*° *°* °*° *°*


RIPLEY
(La protagonista del film)

Un libro in cui c'era una donna forte e coraggiosa come protagonista

*°* °*° *°* °*° *°*


JONES
(Il gatto)

Un libro con un animale che vi ha colpito


*°* °*° *°* °*° *°*


ASH

(Un membro dell'equipaggio, che si scopre essere un robot al servizio della "Compagnia")

Un libro con un personaggio imprevedibile

*°* °*° *°* °*° *°*

LA SCENA DEL TORACE
(La scena più conosciuta, anche da chi non ha visto il film: quando il piccolo xenomorfo esplode fuori dal torace di Kane)

Un libro che ha una scena improvvisa che vi ha sorpreso/scioccato


*°* °*° *°* °*° *°*


LA RICERCA
(Trovare ed uccidere lo xenomorfo)

Un libro che ha una scena (o più) che vi hanno tenuto in tensione, attaccati alle pagine del libro

*°* °*° *°* °*° *°*


XENOMORFO
(La creatura aliena che si aggira per l'astronave e che uccide chiunque incontri)

Un libro in cui un personaggio (buono e/o cattivo) fosse inventato dall'autore/ice dalla sua fantasia che vi ha colpito per l'originalità

*°* °*° *°* °*° *°*


IL COLPO DI SCENA FINALE
(Ripley e Jones sulla capsula di salvataggio, dopo aver distrutto l'astronave....ma lo xenomorfo li ha seguiti)

Un libro che credevate ormai finito, ma che ha avuto un ultimo colpo di scena

*°* °*° *°* °*° *°*


ALIEN - SCONTRO FINALE
(Il secondo capitolo del primo film, non girato dallo stesso regista perciò non previsto, che continua la storia)

Un seguito di un libro che non vi aspettavate

*°* °*° *°* °*° *°*


LA COLONIA
(Creata sul pianeta dove furono scoperte le uova, Ripley è costretta a tornare con una squadra, per capire cosa sia successo, anche se lei lo sa....)

Un libro ambientato in uno spazio ristretto o che scopre un luogo chiuso

*°* °*° *°* °*° *°*


NEWT
(L'unica sopravvissuta della Colonia)

Un libro in cui c'era una bambina che vi ha particolarmente colpito

*°* °*° *°* °*° *°*


ALIEN 3
(All'inizio del film si scopre con stupore che la capsula si è schiantata e che sono tutti morti, tranne Ripley)

Un libro di una serie con un inizio inaspettato

*°* °*° *°* °*° *°*


ALIEN - LA CLONAZIONE
(La "Compagnia" riporta in vita Ripley, in modo da poter riportare in vita anche la Regina che aveva dentro)

Un libro un po' "non-sense", con una trama stiracchiata e forse pubblicato giusto per vendere.


*°* °*° *°* °*° *°*

PROMETEUS
(Il prequel della serie, diretto dallo stesso Ridley Scott, che ha spaccato i fan in chi lo ama e chi lo odia)

Un prequel (o anche un sequel che avete amato oppure detestato




*°* °*° *°* °*° *°*


REGOLE

Niente di più veloce:
chiunque voglia partecipare può farlo, mi lasci solo un commento qui sotto con il link una volta finito, così poi vado a leggere ^.^
Non importa copiare le immagini, fatelo se volete (o se ne avete di più belle e volete modificarlo, fate pure, non mi offendo)
Altro....Boh, non so che dire....
Spero vi piaccia e che vi divertiate ;)

Book Tag: Segni Zodiacali



Ecco le regole:
-Ringraziare il Blog che ti ha nominato
-Nominare almeno 5 Blogs.
-Usa come immagine quella in cima a questo post


Incominciamo allora ^.^

Prima di tutto, grazie a Clarissa di Questione di Libri per avermi taggata



Ariete:
un romanzo avventuroso con protagonisti coraggiosi

Il Pianeta delle Scimmie

*°* °*° *°* °*° *°*

Toro:
Un romanzo con un protagonista maschile affascinante

Ender
Il Riscatto di Ender

*°* °*° *°* °*° *°*

Gemelli:
Un romanzo che ti ha incuriosito per una sua particolarità

2001: Odissea Nello Spazio
Come può non incantare?!

*°* °*° *°* °*° *°*

Cancro:
Un romanzo con una protagonista talmente testarda da risultare antipatica

Testarda, arrogante e insopportabile: Elena è una tra le figure peggiori che abbia mai incontrato (come protagonista)

*°* °*° *°* °*° *°*

Leone:
un libro che a tutti piace ma che a te assolutamente non è piaciuto

Che Tu Sia Per Me Il Coltello

*°* °*° *°* °*° *°*

Vergine:
la tua protagonista preferita

Una delle mie prefetire, perché non ne ho una sola:
Anita Blake

*°* °*° *°* °*° *°*

Bilancia:
un libro con una cover bellissima

Gargoyle, perché credo sia stata fatta a mano ed è molto bella come opera.

*°* °*° *°* °*° *°*

Scorpione:
un libro che, leggendolo, ti ha fatto sentire più forte

I libri mi hanno fatto provare moltissime cose, ma sentirmi forte....per ora nessuno.

*°* °*° *°* °*° *°*

Sagittario:
un romanzo che parla di una storia vera

Verso l'infinito: La vera storia di Jane e Stephen Hawking in «La teoria del tutto»
[Che per precisare è la storia di Jane]

*°* °*° *°* °*° *°*

Capricorno:
vai subito al sodo e descriviti con il titolo di un libro

Abisso di Tenebra

*°* °*° *°* °*° *°*

Acquario:
consiglia un romanzo ambientato nel futuro

Across The Universe

*°* °*° *°* °*° *°*

Pesci:
un libro che ti ha fatto sognare ad occhi aperti

Sognare, parecchi....ma non mi lascio "fangirlizzare" troppo, quindi direi Stelle Deboli; perché ha risvegliato una vecchia passione e una curiosità che si erano assopite

*°* °*° *°* °*° *°*


PS. Se cliccate sulle copertine, vi apre la pagina con le varie trame