mercoledì 4 ottobre 2017

Blogtour: La Colonna Di Fuoco - Personaggi


Ciao a tutti e Benvenuti in questa terza tappa dedicata ad alcuni personaggi protagonisti dell'ultima pubblicazione di Follett "La Colonna Di Fuoco", il terzo capitolo sulla saga di Kingsbridge.
Prima di tutto vediamo il romanzo:


http://amzn.to/2hr0Hog
Cliccando sulla Cover si va su Amazon
Gennaio 1558, Kingsbridge. Quando il giovane Ned Willard fa ritorno a casa si rende conto che il suo mondo sta per cambiare radicalmente. Solo la vecchia cattedrale sopravvive immutata, testimone di una città lacerata dal conflitto religioso. Tutti i principi di lealtà, amicizia e amore verranno sovvertiti. Figlio di un ricco mercante protestante, Ned vorrebbe sposare Margery Fitzgerald, figlia del sindaco cattolico della città, ma il loro amore non basta a superare le barriere degli opposti schieramenti religiosi. Costretto a lasciare Kingsbridge, Ned viene ingaggiato da Sir William Cecil, il consigliere di Elisabetta Tudor, futura regina di Inghilterra. Dopo la sua incoronazione, la giovane e determinata Elisabetta I vede tutta l'Europa cattolica rivoltarsi contro di lei, prima tra tutti Maria Stuarda, regina di Scozia. Decide per questo di creare una rete di spionaggio per proteggersi dai numerosi attacchi dei nemici decisi a eliminarla e contrastare i tentativi di ribellione e invasione del suo regno. Il giovane Ned diventa così uno degli uomini chiave del primo servizio segreto britannico della storia. Per quasi mezzo secolo il suo amore per Margery sembra condannato, mentre gli estremisti religiosi seminano violenza ovunque.
In gioco, allora come oggi, non sono certo le diverse convinzioni religiose, ma gli interessi dei tiranni che vogliono imporre a qualunque costo il loro potere su tutti coloro che credono invece nella tolleranza e nel compromesso.

Dopo il successo straordinario de I pilastri della terra e Mondo senza fine, la saga di Kingsbridge che ha appassionato milioni di lettori nel mondo continua con questo magnifico romanzo di spionaggio cinquecentesco, in cui Ken Follett racconta con sapiente maestria la grande Storia attraverso gli intrighi, gli amori e le vendette di decine di personaggi indimenticabili, passando dall'Inghilterra e la Scozia, alla Francia, Spagna e Paesi Bassi. Ambientato in uno dei periodi più turbolenti e rivoluzionari di tutti i tempi, La colonna di fuoco è un romanzo epico sulla libertà, con un forte richiamo all'attualità di oggi.


*  °  *  °  *  °  *  °  *  °  * 

Follett in questo romanzo mescola abilmente realtà e fantasia, unendo personaggi davvero esistiti nella storia con protagonisti inventati da lui.

Una delle famiglie principali della storia sono i Willard.
La storia si apre con il più piccolo di questa famiglia, Ned di diciotto anni, che torna a casa a Kingsbridge dopo aver passato un anno a Calais, il porto sulla costa settentrionale della Francia, che si trovava sotto il dominio inglese, presso alcuni parenti.
Felice di rivedere la madre Alice e la sua amata Margery, una giovane di quindici anni che desidera sposare, ma tremendamente devota alla chiesa e alla sua famiglia che ha altri piani in mente per lei.

L’abitazione dei Willard si trovava di fronte al lato ovest della cattedrale. Era stata ampliata nel corso degli anni con delle aggiunte fatte a casaccio e ora si estendeva in maniera caotica su un’area molto vasta. Ma era confortevole, con enormi camini, una grande sala da pranzo dove consumare pasti conviviali, e buoni letti di piume. Vi abitavano Alice Willard e i suoi due figli, più la nonna, la madre del defunto padre di Ned.

Alice è una donna forte, piccoletta e rotonda di fisico, ma dal carattere indipendente e molto intelligente, che ha preso in mano gli affari della famiglia quando suo marito (e padre dei suoi figli) Edmund è morto dieci anni prima, commerciando principalmente in spedizioni di minerali di ferro, stagno e piombo provenienti da Calais per essere venduti in tutta Europa.

Alice aveva quarantotto anni. Dopo la morte di Edmund, tutti dicevano che avrebbe dovuto risposarsi, e il piccolo Ned, che allora ne aveva otto, era terrorizzato all’idea che gli capitasse un patrigno crudele. Ma ormai lei era vedova da dieci anni, e lui pensava che tale sarebbe rimasta.

Sono una famiglia protestante in una nazione cristiana, vivendo la loro fede in clandestinità cercando di sfuggire alla legge piuttosto crudele, se fossero stati scoperti a praticarla:

I protestanti non ammettevano le loro convinzioni, perché sarebbero stati torturati finché non avessero abiurato, e bruciati sul rogo se si fossero rifiutati di farlo. Se si chiedeva loro in cosa credessero, rispondevano in modo evasivo. Partecipavano alle funzioni religiose cattoliche perché erano obbligati per legge, ma coglievano ogni occasione per disapprovare le canzoni licenziose, gli abiti scollati e i preti ubriachi. E non esisteva una legge contro gli abiti austeri.

Sembra tutto pronto per un futuro radioso, eppure tutto cambia in pochi giorni per la famiglia Willard. La Francia si riprende Calais, sterminando parte della famiglia di Alice e distruggendo i loro affari. Margery viene promessa ad un nobile del luogo, così da elevare lo status della sua famiglia. Ma una piccola speranza si accende quando ad una festa Ned conosce Cecil, il consigliere di lady Elisabetta, che aspira a prendere il trono d'Inghilterra.

La madre di Ned sicuramente avrebbe voluto sapere di Cecil. Un visitatore portava notizie, e Alice ne era affamata. Aveva sempre insegnato ai suoi figli che le informazioni potevano fare la fortuna di un uomo, o salvarlo dalla rovina.
[...]
«A proposito» disse Cecil «sto cercando un assistente che mi aiuti nel mio lavoro per lady Elisabetta; un giovane che viva al Palazzo di Hatfield come parte del suo entourage, e che agisca a nome mio quando devo andare a Londra o altrove.

Ned deve decidere cosa fare del suo futuro, anche se ben preso la strada che voleva percorrere gli verrà preclusa e si troverà davanti ad una scelta che gli cambierà la vita, portandolo lontano e facendolo diventare un personaggio sempre più importante, grazie alla sua intelligenza ed arguzia.

Barney, fratello di Ned, era invece partito per Siviglia e si trova ancora lì quando Calais "cade".
Vive con Carlos Cruz, un suo cugino, mastro fonditore, eppure a vent'anni non smette di sognare il mare e di sperare un futuro in un lavoro su una nave. Un giovane descritto con la barba rossa e gli occhi castano dorati dei Willard, come il fratello, ma con un orecchino che gli dona un aspetto insolito che incuriosisce le donne.
Sebbene vivano abbastanza tranquilli, anche per loro arriverà presto il pericolo dell'inquisizione, insieme alla minaccia di alcuni mastri che li vogliono distruggere. Anche loro dovranno valutare in fretta cosa fare per il futuro.

I Willard si presentano come persone argute, intelligenti, sincere ed oneste, che purtroppo iniziano a subire diverse batoste a causa dei cambi politici europei e ad alcune "scorrettezze" di gente che farebbe di tutto per arricchirsi, senza scrupoli. Hanno la capacità di non arrendersi e reinventarsi, di prendere in mano la loro vita e condurla dove vogliono, anche se il vento a volte non è favorevole.

Protagonisti carismatici ed interessanti, fanno parte dei buoni della storia.
E a contrastarli ci sono personaggi più cattivi ma allo stesso tempo (alcuni) interessanti, come già successo nei precedenti volumi di questa saga.

E per parlarvi di uno di questi, ci dobbiamo spostare in Francia, dove conosceremo Pierre Aumande, uno studente dell'università di Sorbona, che sogna di elevarsi socialmente ed è disposto a qualunque mezzo per ottenere potere. Infatti si trova lì per diventare prete, unica maniera per poter perseguire il suo sogno, ma nel frattempo per farsi accettare dai suoi compagni più facoltosi porta avanti truffe per mantenere uno stile di vita superiore alle sue tasche.

Era stato accettato, ma questo significava che doveva vestire come loro, noleggiare carrozze, giocare d’azzardo con indifferenza, ordinare cibo e vino nelle taverne come se il costo di quelle cose non avesse la minima importanza. Pierre continuava a prendere denaro a prestito, lo restituiva solo quando vi era costretto e scimmiottava l’indifferenza di Villeneuve verso le finanze. Ma in qualche modo doveva pur procurarsi dei soldi.

Durante una di queste truffe si presenta come Guisa, cosa che viene ascoltata da alcuni soldati che lo portano via: è illegale spacciarsi per nobili, fatto che potrebbe costargli caro ma, abile nelle parole, quando si trova davanti ai due nobili fratelli (Francesco, duca di Guisa, e Carlo, cardinale di Lorena) rivela la sua storia e le sue umili origini illegittime che hanno radici in quella famiglia, riuscendo a convincerli a non farlo punire, ma anzi, a diventare una spia per il cardinale che sta iniziando una lotta contro i protestanti che si nascondono nella città.

Sarà durante una mattinata per il mercato che conoscerà Sylvie, una giovane ragazza, un po' ingenua ma intelligente, di famiglia protestante, con un padre proprietario di una stamperia, dove commerciano libri proibiti. Riuscendo a far breccia nel cuore di quella famiglia per portare avanti la sua missione per conto del cardinale.

Spietato e senza scrupoli, vedremo crescere Pierre e come la sua arguzia lo porti ad una rapida scalata sociale, ma sempre affiancandosi ad altri e sentendone questo peso, sperando di riuscire a liberarsi e trovare il potere da solo.
Nel frattempo conosceremo anche Sylvie, dolce e gentile, che uscirà cambiata dall'incontro con Pierre, ma rafforzata e pronta ad affrontare un mondo che, si accorgerà, esser crudele e meschino.

Questi alcuni personaggi che compaiono tra le pagine e che ci faranno provare, insieme a loro, mille emozioni: dalla paura, alla gioia, fino alla rabbia.
Follett ci regala una storia incredibile narrata attraverso queste voci che la rendono più forte e vera; infatti in questo romanzo ci sono tantissimi personaggi storici davvero esistiti che affiancano i nostri protagonisti.

Ma vi ho accennato solo alcuni dei personaggi che troveremo tra le pagine nel romanzo,
domani La Lettrice Sulle Nuvole vi parlerà di altri protagonisti che ci faranno compagnia durante la lettura.

Non dimenticatevi di seguire tutte le tappe del Blogtour

2/10- "Presentazione"
Hook A Book
3/10- "Accenni storici"
Libri Al Caffè
4/10- "Personaggi"
Viaggiatrice Pigra
5/10- "Personaggi"
La Lettrice Sulle Nuvole
9/10- "Panoramica sociale"
Reading In The Tardis
10/10-"Ambientazione"
Rachel Sandman Author
11/10- "Ambientazione"
Honey, There Are Never Enough Books
13/10 - Recensioni

1 commento: