venerdì 10 novembre 2017

Review Party - Chills, di Mary Sangiovanni




http://amzn.to/2j1eQtl
Cliccando sulla Cover si va su Amazon

True Detective incontra H.P. Lovecraft in questo romanzo dell’acclamata autrice Mary Sangiovanni.
Tutto comincia con una brutale nevicata a maggio. L’area più colpita è la cittadina rurale di Colby, nel Connecticut. Le scuole e le attività sono chiuse, la rete elettrica è fuori uso, e il detective Jack Glazier trova un cadavere nella neve. Sembra essere la vittima di un bizzarro omicidio rituale. Non sarà l’ultima. Mentre la neve si accumula, così si accumulano i sacrifici. Tagliato fuori dal resto del mondo, Glazier si allea con una specialista dell’occulto per scovare la società segreta che si nasconde tra loro.
Gli dei che adorano sono inimmaginabili. I poteri che evocano sono inarrestabili. E le cose che faranno alla brava gente di Colby sono profondamente, orribilmente innominabili…


 

A maggio tutto ci si poteva aspettare se non un'improvvisa e violenta nevicata che assale la piccola cittadina di Colby, lasciando senza parole i cittadini che mai avevano visto un evento simile.
A sconvolgere la pace si aggiunge un omicidio che sconvolgerà i detective per la sua brutalità.
Un corpo viene trovato appeso per una gamba ad un albero, ma saranno i dettagli a lasciare disagio ed un brutto presentimento, infatti è stato colpito molte volte, morendo sia per il dissanguamento che per il freddo, ma qualcosa lo ha morso più volte, straziandone il cadavere. Qualcosa di non ben identificabile.
Ed inoltre sulla schiena un enorme simbolo incomprensibile.
Jack Glazier, che si occupa del caso, dovrà mettere da parte i "dissapori" e chiamare l'esperta di occultismo Kathy Ryan, perché John Doe (nome casuale dato ai cadaveri non identificati) non sarà il primo e lo presagiscono tutti.

Kathy ha un passato complicato, che scopriremo andando avanti nella storia e scorrendo le pagine, aggiungendo pezzetti per riuscire a capirla, a cercare di conoscere questa donna con una enorme cicatrice che le attraversa il viso, che non si nasconde anche se sa l'effetto che ha sugli altri, barricata dietro a molte mura che ha eretto per difendersi.
Ma sarà il suo passato a darle un indizio fondamentale da cui iniziare le indagini, ovvero seguendo la pista riguardo la setta de La Mano Delle Stelle Nere, un culto quasi sconosciuto e malvagio, che si rivelerà pericoloso per il suo muoversi in quasi totale anonimato.
Insieme a Teagan e Morris, altri due poliziotti, finiranno tutti insieme a seguire la stessa indagine che in fretta prenderà una strada decisamente impossibile ed irreale.

Un misto tra thriller e fantascienza, porta il lettore da indagini quasi classiche verso un mondo buio e freddo, dove si muovono creature sconosciute e pericolose, pronte a fare strage per nutrirsi del calore e del sangue umano. Eppure non sono loro la minaccia più grande che sta per scatenarsi da quella città.

Una lettura piacevole e piuttosto scorrevole, anche se in alcuni tratti cambia quasi stile (da descrittivo, ad avventuroso e veloce, in poche pagine e viceversa).
Nell'insieme una storia originale ed interessante, anche se avrei preferito un finale leggermente più lungo che regalasse una sorta di completezza alla storia, perché purtroppo resta qualche buco, ma probabilmente è fatto apposta, infatti nelle ultime pagine si capisce che i nostri protagonisti avranno ancora a che fare con la La Mano Delle Stelle Nere ed un altro personaggio che Kathy conosce (o pensava di conoscere) molto bene.
Sono curiosa di leggere come andrà avanti e cosa Mary farà accadere loro, sperando che ci sia modo per conoscerli meglio, aggiungendo (sicuramente) altri misteri o mostruosità con cui dovranno scontrarsi.

Nessun commento:

Posta un commento